Parchi

I giardini di Monet, ispirazioni d’artista

Gallery

Oggi riprodotti, i giardini che circondavano la casa dove visse Monet (nel cuore della città di Giverny) e che furono per lui un’immensa e preziosa fonte di ispirazione, sono oggi considerati tra i più belli di Francia. Sono due, più precisamente il giardino dei fiori, detto “Clos Normand”, e il giardino acquatico.

VIDEO

Il secondo fu creato dall’artista stesso: attraversato da una piccola parte del fiume Epte, riproduce un grazioso quadro in stile giapponese, dove sono presenti il famoso ponticello verde ornato di glicini e i salici che ricoprono le sponde del laghetto dove giacciono le ninfee.

Per tutti gli appassionati del mondo dei fiori, è consigliato visitare questo splendido luogo non solamente per la romantica atmosfera creata dal giardino acquatico, ma anche perché, per tutto il periodo che va dalla primavera all’autunno, il “Clos Normand” offre un bellissimo spettacolo dai mille colori, grazie alle sue rose rampicanti e alla moltitudine di aiuole fiorite.

IMMAGINI


Questo sito web utilizza i cookie per migliorare la navigazione. Utilizzando il sito si intende accettata la Cookie Policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi